Flickr Photogallery

Subscribe Newsletter

subscribe with FeedBurner

Bitcoin richiede ancora istituzioni per uno slancio rialzista?

  • 2. Februar 2021 at 23:09

Il rally dei prezzi innescato dallo spillover degli investimenti di Wall Street, o la biografia aggiornata di Elon Musk potrebbe aver resettato gli indicatori di catena di Bitcoin .

È probabile che il prezzo possa essere ripristinato o riavvolto nelle settimane successive

Il grafico MVRV Zscore ha consentito al Realized Cap, rappresentato dalla linea arancione nel grafico seguente, di raggiungere il Market Cap, rappresentato da una linea blu e che ha riportato questo indicatore in un intervallo più sano, lontano dalla zona rossa che avrebbe segnalato una macro in alto.

Ciò ha resettato l’intero sentiment del rally dei prezzi di Bitcoin Circuit basato sul grafico Z-Score MVRV. Ci sono stati più primati questa settimana, azzerando i progressi di prima. Binance e Coinbase messi insieme sono più grandi della Borsa di Londra e di Deutsche Borse. Uniswap, un progetto DeFi è più grande di eTrade e DCG è più grande di Interactive Brokers. Sulla base di questi aggiornamenti, è possibile che non ci sia bisogno di istituzioni. Fino alla scorsa settimana c’era una questione di calo della domanda istituzionale e, sulla base dell’OI di CME, più istituzioni sono a corto di Bitcoin rispetto a prima.

Il prezzo di Bitcoin verrà ripristinato o riavvolto?

Inoltre, è interessante osservare come l’investimento sta fluendo da Dogecoin ad altri altcoin, quando Bitcoin si raduna allo stesso tempo. L’intera capitalizzazione di mercato si è apprezzata e il prezzo di Bitcoin è più volatile di quanto non fosse nelle ultime 2 settimane e questo potrebbe essere un ripristino, almeno finché dura lo slancio.

Nel suo recente articolo , Ray Dalio ha espresso le sue opinioni su Bitcoin e ha suggerito che si tratta di una risorsa alternativa all’oro, e ci sono due scenari da considerare. Il primo scenario prevede che dal 10 al 50 percento delle partecipazioni private di investitori siano state spostate dall’oro al Bitcoin per la diversificazione.

Il secondo è il 10-20% delle persone che hanno costruito Bitcoin, diversificandosi in altri asset come l’oro e le azioni. In questi due scenari, se ci fossero incertezze normative e il governo proibisse l’uso di Bitcoin, il flusso di investimenti diminuirebbe poiché fluirebbe in oro, azioni e altre opzioni, piuttosto che in Bitcoin. Tuttavia, in tutti i possibili scenari, Bitcoin sembra un’opzione a lungo termine. Il prezzo potrebbe resettarsi o riavvolgersi, la volatilità e lo slancio potrebbero essere qui per restare.